La giornata di una centralinista erotica degli 899

4 settembre  2014
“oggi piove. Traffico impazzito, come al solito. Arrivo tardi al call center. Sento i soliti gemiti e vocine varie. Mi metto subito in postazione, ma non arrivano chiamate. Deve essere saltato qualcosa, da qualche parte, non so, non ne capisco molto. Finalmente arriva la prima chiamata. Ciao amore, chi sei? risponde una voce gentile, seria, come se qualcuno avesse chiamato il call center della American Express e non un call center erotico. Bene, è del genere che vogliono parlare, tanto, che si sentono soli, non di quelli che arrivano già infoiati e con due minuti van via… bene, anche perché oggi non sono in vena… e poi guadagnerò di più….

Puoi leggere anche: Diario di una centralinista erotica – un libro che svela i segreti di questo ambiente molto poco conosciuto dalle persone comuni.

Lascia un commento